Condizioni generali di vendita

Le seguenti condizioni regolano il rapporto di fornitura e fruizione dei servizi telematici. Eventuali aggiornamenti delle informazioni tecniche sono disponibili sul sito http://legal24.online

 

1. Definizioni

Le parti che convengono e dichiarano di sottoporsi alle norme contrattuali ed alle terminologie indicate, verranno in seguito denominate:
CLIENTE il soggetto che promuove il processo di sottoscrizione del presente contratto al fine di utilizzare il servizio predisposto dal FORNITORE.
FORNITORE inteso come il soggetto erogatore del servizio di cui all'accordo, giuridicamente individuato in Legal24 S.r.l. proponente il presente accordo di fornitura di servizi.

 

2. Oggetto del contratto

In forza del contratto il FORNITORE si impegna a fornire al CLIENTE i servizi previsti dalle condizioni particolari nei termini e secondo le modalità ivi stabilite.
I servizi consistono in:

  • Servizi non continuativi che possono comprendere, a mero titolo esemplificativo, l’erogazione dei servizi di: 1 procedura per proprietari, 1 procedura amministratori, 3 procedure amministratori

Non è consentito il trasferimento a terzi totale o parziale, definito 'rivendita' dei servizi oggetto del presente accordo.
Ogni prestazione definita accessoria al servizio di cui all'oggetto del contratto, eventualmente richiesta dal CLIENTE anche in momenti successivi alla stipula, è sottoposta alle condizioni del presente accordo e viene considerata come componente solida del servizio.
Ove non diversamente convenuto, lo schema contrattuale applicabile sarà quello della locazione di cose, ovvero della licenza d'uso, per cui il CLIENTE non acquisirà mai la proprietà dei servizi resi, con l'esclusione da questa clausola degli effetti derivanti dalle eventuali procedure di registrazione del nome a dominio.

 

3. Modalità della fornitura

Il CLIENTE si impegna ad utilizzare i servizi nel pieno rispetto delle norme imperative di legge, sia nazionali che internazionali applicabili e, in particolare, il CLIENTE si impegna a:

  • non usare i servizi per scopi illeciti, illegali ovvero contrari all’ordine pubblico e al buon costume;
  • non usare i servizi per trasmettere, diffondere o conservare, in alcun modo, materiale illegale, illecito, lesivo della privacy o dei diritti di terzi.

4. Obblighi del FORNITORE

Il FORNITORE s'impegna ad erogare il servizio con le caratteristiche conformi a quelle indicate nelle condizioni particolari di contratto e nelle schede descrittive del prodotto, alla data della sottoscrizione del contratto, fatta salva la necessità di procedere ad aggiornamenti hardware e software in base a circostanze contingenti. Garantisce altresì, per ciascuno dei servizi, una continuità di servizio non inferiore al 99.50% su 365 gg; in difetto, riconosce un indennizzo pari al canone annuale del singolo servizio.

5. Responsabilità dei dati

Il CLIENTE è totalmente responsabile dei dati inseriti nella parte di memoria stabile a lui riservata dal FORNITORE e delle eventuali controversie collegate alla distribuzione in rete di tali dati. Accetta, con la firma del presente accordo, di esentare il FORNITORE da responsabilità di carattere civile e/o penale derivanti dall'immagazzinamento e dalla diffusione dei dati da esso inseriti che violino qualunque norma vigente e di futura emanazione nel corso del presente accordo.
Il FORNITORE si riserva il diritto di effettuare verifiche a campione sulla tipologia di dati immagazzinati e trasmessi dal CLIENTE, anche a terzi, così come sul loro contenuto, oltre al diritto di sospendere in qualsiasi momento l’erogazione dei propri servizi e di rimuovere i contenuti immagazzinati dal CLIENTE in conseguenza di atti, provvedimenti e\o disposizioni dell’Autorità Pubblica, da intendersi nella sua accezione più ampia, includendo a titolo esemplificativo qualsivoglia organo Giudiziale e di polizia di pubblica sicurezza, senza che ciò comporti alcun diritto per il CLIENTE a pretendere indennizzi e\o risarcimenti di qualsivoglia natura.
Il CLIENTE è direttamente responsabile per eventuali violazioni di copyright, causate da dati o da programmi soggetti a diritti d'autore contenuti nel server e non espressamente forniti dal FORNITORE e sarà tenuto a manlevare il FORNITORE da qualsiasi genere e tipo di onere comunque derivante da tali violazioni, così come da eventuali violazioni effettuate dal CLIENTE e connesse alla utilizzazione in qualunque modo del NOME A DOMINIO, così come sopra specificato.
Il CLIENTE è responsabile unico della verifica della normativa vigente relativa alle informazioni ed ai servizi offerti ai propri Utenti, tramite i servizi informatici erogati e degli adempimenti necessari per il loro corretto e legale utilizzo.
IL CLIENTE si impegna ad utilizzare e ad avvalersi di tutti i servizi erogati dal FORNITORE secondo i principi di buona fede e correttezza ed esclusivamente per finalità lecite. In caso di abusi o di violazioni di qualsiasi genere operati dal CLIENTE. IL FORNITORE si riserva il diritto di sospendere, in tutto o in parte, i servizi erogati, senza che ciò comporti alcun diritto per il CLIENTE a pretendere indennizzi e\o risarcimenti di qualsivoglia natura.
In qualità di responsabile esterno al trattamento dei dati di proprietà del cliente, il Fornitore si impegna a non farne uso ad alcun titolo, se non ai fini del miglioramento del servizio offerto e dell'adempimento del contratto, a non cederli o metterli a disposizione di terzi, a non mantenerne copia salvo quella indispensabile al funzionamento dei servizi.

6. Assistenza tecnica e manutenzione

Il FORNITORE provvede alla assistenza tecnica hardware e software, limitatamente ai servizi di base citati; non rientrano negli oneri del presente accordo gli interventi effettuati sulle apparecchiature causati o inerenti ad anomalie direttamente imputabili ad imperizia del CLIENTE.
E’ esclusa ogni forma di assistenza tecnica al CLIENTE su problematiche di programmazione e/o di gestione, non direttamente collegate a funzionalità offerte e indicate nella scheda tecnica del prodotto e direttamente riconducibili ai servizi resi dal FORNITORE.

7. Licenze d’uso dei Software

I corrispettivi previsti per i servizi erogati possono includere l’utilizzo di applicativi software di proprietà del FORNITORE e/o software di altre aziende in licenza d’uso sempre al FORNITORE. Il FORNITORE, per la sola durata del contratto, cede al CLIENTE il diritto non esclusivo all’utilizzo di tali programmi software, da utilizzare in modalità ASP (Application Service Provider).
L’uso dei programmi software da parte degli utenti sarà limitato in base alle specifiche dei singoli servizi acquistati e descritti nelle singole schede tecniche e non potrà essere utilizzato da terzi né tanto meno ceduto senza il consenso scritto del FORNITORE.

8. Riservatezza

I documenti e le informazioni riguardanti il CLIENTE, di cui il FORNITORE verrà a conoscenza nell’ambito delle attività svolte in esecuzione del presente contratto, dovranno essere trattati dal FORNITORE con la massima riservatezza e potranno essere utilizzati esclusivamente ai fini della prestazione del servizio.
Detti documenti e informazioni avranno sempre carattere di confidenzialità e non potranno essere diffusi o comunque comunicati a terzi, senza il preventivo consenso scritto del CLIENTE.

9. Corrispettivi economici

Il CLIENTE è tenuto a corrispondere gli oneri economici a canone o propmozione, nelle modalità previste dalla tipologia del servizio e indicate nella richiesta di prestazione, a presentazione di fattura commerciale ed entro la data di pagamento indicata sulla medesima. Il CLIENTE riconosce legittimo l'eventuale addebito in fattura di spese di incasso e di comunicazione. E' a carico del CLIENTE accertarsi della regolarità della propria posizione economica nei confronti del FORNITORE.
In caso di pagamento ritardato oltre la scadenza del documento fiscale, verranno applicati i correnti diritti per mora; il tasso d'interesse di mora per i servizi non pagati è pari al Tasso di Mora previsto dal d.lgs 231\2002.
E' riconosciuta la facoltà al FORNITORE di variare, mediante aggiornamento dei listini, i prezzi in aumento nell'ambito dell'incremento ISTAT dei prezzi al consumo per famiglie di impiegati ed operai lettera a un mese.

10. Sospensione del servizio

Il FORNITORE ha facoltà di sospendere, senza preavviso, l'erogazione del servizio qualora sussista una delle seguenti fattispecie:
a. Il CLIENTE è in una condizione di morosità derivante dal mancato pagamento dei canoni e/o oneri di attivazione per servizi fatturati e i cui documenti fiscali siano giunti a scadenza da oltre 30gg. In questo caso la riattivazione del servizio è subordinata all'estinzione della morosità, attualizzata con i correnti interessi oltre ad un contributo di riattivazione fissato in 200,00 EURO + IVA.
b. Il CLIENTE si rende parte attiva in tentativi di violazione dei sistemi informatici del FORNITORE o di terzi per mezzo del servizio messo a disposizione dal FORNITORE.
c. Il CLIENTE costituisce una situazione di pericolo e/o di instabilità a seguito di sue attività di programmazione e/o utilizzo tali da arrecare danno al FORNITORE.
Qualora la sospensione del servizio sia conseguente ai commi (a) e (b), il FORNITORE si riserva la possibilità di estendere gli effetti della sospensione del servizio anche ad altri rapporti contrattuali eventualmente in essere, anche se regolarmente costituiti, con il CLIENTE.
Per 'sospensione' o 'cessazione' dei servizi si intende l'impossibilità totale - rispettivamente temporanea o definitiva - di usufruire dei servizi oggetto del presente contratto attraverso qualsiasi mezzo di telecomunicazioni.
La 'sospensione' o 'cessazione' del servizio non comporterà l’automatica distruzione del materiale eventualmente presente nei servizi di cui all'art.1, materiale che - decorso il termine di giorni 30 dalla data di sospensione e/o cessazione del servizio - verrà comunque rimosso dai server di proprietà del FORNITORE.
Alcuna richiesta di risarcimento danni potrà mai essere avanzata dal CLIENTE nei confronti del FORNITORE a seguito di quanto specificato nei commi precedenti.
Fatto salvo quanto previsto dalla legge, il FORNITORE non risponde dei danni, diretti o indiretti, comunque subiti dal CLIENTE o da soggetti terzi, in dipendenza dalla fruizione o dalla mancata fruizione dei servizi informatici oggetto del presente contratto.

11. Limitazione di responsabilità

Il CLIENTE si impegna a tenere indenne e manlevare integralmente il FORNITORE per tutti i danni, diretti e indiretti, consequenziali e dipendenti da qualsiasi pretesa, anche di terzi, che a qualsiasi titolo o responsabilità contrattuale e\o extracontrattuale dovessero derivare direttamente o indirettamente dall’utilizzo dei servizi, dall’inadempimento delle presenti condizioni generali e dalle condizioni particolari di contratto o comunque dalla violazione di norme di legge.
Il FORNITORE non è responsabile nei confronti del CLIENTE di alcun inadempimento compresi in via meramente esemplificativa la ritardata consegna di un sito e\o di un software, l’interruzione del servizio la cancellazione e\o diffusione di dati, causati da accadimenti al di fuori del proprio ragionevole e prevedibile controllo o comunque riconducibili a terzi, al caso fortuito, alla forza maggiore quali, a titolo esemplificativo, calamità naturali, provvedimenti dell’Autorità Pubblica, azioni di stampo terroristico, scioperi e serrate o altre azioni sindacali, difficoltà di approvvigionamento delle materie prime, del materiale di produzione, interruzione e\o sovraccarico dei flussi energetici e delle linee di fonia o dati o nel caso di cyber crimes. guasti maggiori e gravi alla “Cabina di Distribuzione” di energia elettrica, installata presso la sede del FORNITORE.
In caso di Interventi pianificati di manutenzione che dovessero condizionare, in qualunque modo il servizio, Il FORNITORE provvederà ad informare il CLIENTE, con 12 ore di anticipo, in base alla necessità di effettuare interventi manutentivi programmati. Dove possibile, il FORNITORE si impegna ad incontrare le esigenze del CLIENTE, al fine di ridurre al minimo l’impatto sul servizio.
Il FORNITORE non potrà mai essere considerato responsabile per qualsivoglia pregiudizio dovesse derivare al CLIENTE per effetto di eventuali sospensioni -anche parziali- di servizi erogati da terzi e, in particolare, da Fastweb S.p.A.

12. Foro competente

Il rapporto di fornitura è regolato dalle leggi dello Stato Italiano.
Per tutte le controversie relative al presente accordo le parti riconoscono la competenza esclusiva del foro di Milano.

13. Comunicazioni e sede CLIENTE

Qualsiasi comunicazione relativa all'accordo sarà effettuata per iscritto, spedita a mezzo lettera raccomandata A.R., agli indirizzi indicati in questo accordo e riconosciuti corretti, oppure con PEC (amministrazione@pec.mmm.it). In ogni caso, qualora il CLIENTE indichi un indirizzo errato o non abbia la normale diligenza nel tenerlo aggiornato, le comunicazioni saranno considerate comunque giunte a buon fine.

14. Trattamento dei dati personali

I dati personali forniti dal CLIENTE al FORNITORE sono tutelati dagli art. 13-14 del GDPR 2016/679 – Codice in materia di protezione dei dati personali. I presenti articoli sono dettagliati nel sito web del FORNITORE sopra specificato.
Il CLIENTE dà il proprio consenso all’utilizzo dei propri dati personali ai fini dell’esecuzione del presente contratto. Il titolare del trattamento dei dati, ai sensi della legge n. 2016/679 è il FORNITORE.
Il conferimento di tutti i dati inerenti al presente contratto è strettamente collegato all'esecuzione del rapporto, per cui l'eventuale mancato consenso porterà all'impossibilità di esecuzione del rapporto contrattuale.